Il mio guilty pleasure. Le domande che ho sempre voluto fare. I commenti sussurrati a voce troppo alta, un sorso dopo l’altro. Il coraggio che ho scoperto di avere la prima volta che ho detto “no”. E anche la prima in cui sono riuscit* a lasciarmi andare. 

Le parole taboo. I corpi svelati. Le canzoni cantate al vento. Il caldo di un abbraccio. La mente che ronza. I piedi che s’impuntano. Uno sguardo aperto sui mondi possibili. 

FLUSSE. di idee. d’identità. di immaginari.

Mail: react.portoburci@gmail.com

UPCOMING EVENTS

UNISCITI O COLLABORA CON NOI

Genere e identità, affettività e sesso, educazione e attivismo…. a porci dei limiti non siamo poi tanto bravǝ e così ci viene da parlare di tutto (e anche certe volte di niente). Che cos’è FLUSSE lo scopriamo e ridefiniamo ogni giorno insieme, perché tutte queste “cose” e molte altre fanno parte della vita in cui siamo immersǝ. Ma soprattutto perché FLUSSE si plasma, adatta, realizza grazie ai (bi)sogni alle passioni alle idee e alle capacità di ciascunǝ di noi!
… ti va di farlo insieme?
Per informazioni inviaci una mail (react.portoburci@gmail.com) o scrivici un messaggio su instagram @flusse_react

GLI EVENTI

clicca sull’immagine per vedere il programma completo

Lab di educazione sessuale + mostra artistica + stanza sensoriale + Open Mic

Teatro dell’Oppresso + dialogo con Maima e Pantaloni Rosa + Concerto Queen Of Saba

In dialogo con Carlotta Vagnoli

Presentazione libro “Donne, razza e classe” + Viaggio nella Black Music
[in collaborazione con Dedalo Furioso / Busnelli Giardino Magico]

Lab di serigrafia + Lab di Teatro dell’Oppresso + Concerto + Mostra di Claudia Zonta + Discoteca Transfemminista

Tavola rotonda + Concerto Elli de Mon
[in collaborazione con Fornaci Rosse]

Laboratorio con SESSFEM + Concerto Honeybird & Gioele Pagliaccia + Mostra Super Iper Extra

collaborazioni

clicca sull’immagine per saperne di piÙ

Spettacolo teatrale sulle vite di donne migranti con Follia Organizzata

Talk “Femminismo tra Narrazione e Cultura” con Francesco Ferreri (antropologo, formatore, poadcaster e creator) e Silvia Semenzin (ricercatrice post-doc, attivista e scrittrice)

Spettacolo teatrale sulle vite di donne migranti con Follia Organizzata

X