“Seguimmo per istinto le scie delle comete…”

Mondi Lontanissimi è la nuova rassegna di Porto Burci, organizzata in collaborazione con il Gruppo Astrofili Vicentini “Giorgio Abetti”. Con la sconfinata intergalattica ambizione che ci contraddistingue, quest’anno ci confronteremo nientepopodimeno che… con L’Universo!

Lo spazio cosmico da sempre esercita un grande fascino sull’uomo e nella nostra epoca sta acquisendo un ruolo sempre più centrale dal punto di vista scientifico, politico, economico e ambientale. Con l’aiuto di fisici, filosofi, biologi, artisti e altri amici che navigano tra le più disparate discipline, vogliamo offrire un poliedrico spunto di riflessione su passato, presente e possibile futuro dello spazio. 

Nel farlo, con tutta la serietà richiesta dal gioco, tenteremo di non smarrire il senso di mistero e di stupore che da sempre ci dona l’alzare gli occhi al cielo.

6 APRILE ore 20.45 o 22.15

Osservazione del cielo

ALL’OSSERVATORIO DI ARCUGNANO
A cura del Gruppo Astrofili Vicentini “Giorgio Abetti”.

CLICCA QUI PER INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

9 APRILE 

ore 17.30

Multimessenger Astronomy

Dott. Filippo Varanini (Istituto
Nazionale di Fisica Nucleare), dott.
Samuel A. Giuliani (Universidad
Autónoma de Madrid).
Modera dott. Giorgio Trez.
INFO 

ore 21.00

Funcis & Endless Recall

Concerto Analog Electro.
INFO

CLICCA QUI PER PRENOTARTI

26 APRILE ore 21:00

Quel che sappiamo del nostro universo

Prof. Sabino Matarrese
(Dip. Fisica, Università di Padova).
INFO

CLICCA QUI PER PRENOTARTI

7 MAGGIO

ore 18.00

Blu tramonto

Tra Marte e Vicenza.

Leo Ortolani (fumettiere, padre, geologo).

INFO

ore 21.00

There is a planet B.

Set cosmico di Alessio Berto.
INFO

CLICCA QUI PER PRENOTARTI

24 MAGGIO ore 21.00

Di chi sono le stelle?

Il diritto dei terrestri e la tutela del cosmo.
Dott.ssa Veronica Moronese
(direttrice Dip. Diritto dello spazio, Center for Near Space).

INFO

6 GIUGNO ore 21:00

Nuovi mondi: i pianeti extra-solari

Prof. Francesco
Marzari (Dip. Fisica, Università di
Padova).
INFO

Osservazione del cielo

dalla terrazza di Porto Burci con il Gruppo Astrofili Vicentini “Giorgio Abetti”.

25 GIUGNO ore 17:30

Il pensiero rivoluzionario di G.Bruno

Tra complicazione ed
esplicazione dell’infinito.

Prof. Fabio Peserico, filosofo.

INFO

5 LUGLIO ore 21:00

Il cielo e le lettere alle soglie dell’età moderna

Ariosto, Trissino, Galileo, Chiabrera.

Alessandro Corrieri, ricercatore.
INFO

21 SETTEMBRE ore 21:00

Osservazione dei pianeti

OSSERVATORIO DI ARCUGNANO
A cura del Gruppo Astrofili Vicentini “Giorgio Abetti”.

Gruppo Astrofili Vicentini

6 aprile 2022
OSSERVAZIONE DEL CIELO ALL’OSSERVATORIO DI ARCUGNANO a cura del Gruppo Astrofili Vicentini “Giorgio Abetti”

Accompagnati dal Gruppo Astrofili Vicentini intraprenderemo un viaggio alla scoperta del cielo. I partecipanti potranno visionare la struttura, ascoltare alcune spiegazioni su temi di astronomia e sul funzionamento del telescopio, porre domande ai responsabili del GAV e osservare il cielo con la strumentazione in cupola e nel piazzale.

Per una questione di capienza, si prevede un ingresso in due distinte fasce orarie (20:45 e 22:15), di massimo 24 partecipanti ciascuna. Di conseguenza il primo incontro inizierà alle ore 21:00 (presentarsi per le 20:45) e il secondo alle ore 22:30 (presentarsi per le 22:15).
Per prenotare il tuo posto, ti chiediamo di iscriverti tramite questo form “Osservazione del Cielo”. Si consiglia di parcheggiare il proprio veicolo presso la Chiesa Parrocchiale di Santa Giustina e di proseguire a piedi verso l’Osservatorio. Il piazzale antistante l’Osservatorio non sarà accessibile alle automobili.

Filippo Varanini è un fisico sperimentale. Curioso di molti argomenti, ma esperto principalmente di neutrini. Laureato e dottorato a Padova, si dedica in gran parte all’esperimento ICARUS, ideato e diretto dal prof. Carlo Rubbia, seguendo questo progetto in giro per il mondo (CERN, Gran Sasso, Fermilab).
L’obiettivo di tutto ciò è indagare le oscillazioni dei neutrini, facendo luce sulla loro massa e sulle questioni ancora ignote della fisica delle particelle. Per ora ha contribuito a verificare che non vanno più veloci della luce.

A tempo perso mangia, beve, impara lingue e gira il mondo in bici.

Filippo Varanini

Samuel Giuliani

Samuel Giuliani è un postdoc in astrofisica nucleare alla Universidad Autónoma de Madrid. Il suo ambito di ricerca si sviluppa intorno alla descrizione teorica delle proprietà dei nuclei e la nucleosintesi stellare di elementi pesanti. Negli ultimi anni si è dedicato allo studio della formazione di nuclei esotici durante la fusione di due stelle di neutroni e del loro ruolo nella creazione di controparti elettromagnetiche. Ha conseguito il dottorato di ricerca alla Technische Universität Darmstadt e lavorato presso la Michigan State University, il centro di ricerca in fisica nucleare ECT* e la University of Surrey.

26 aprile 2022 ore 21.00
QUEL CHE SAPPIAMO DEL NOSTRO UNIVERSO
Il prof. Sabino Matarrese ci accompagnerà nel terzo appuntamento della rassegna MONDI LONTANISSIMI in un viaggio attraverso il cosmo.
La nostra conoscenza del cosmo ha fatto enormi passi avanti negli ultimi decenni, grazie all’avvento dei grandi telescopi e alle osservazioni da satellite. Questi nuovi strumenti ci hanno permesso di osservare porzioni sempre più grandi dell’Universo, ricevere segnali da tempi sempre più remoti e quindi disvelare aspetti del cosmo per molti versi inaspettati. Abbiamo ad esempio scoperto che il 95% dell’energia attuale dell’Universo è dovuta a componenti oscure la cui natura ci è ancora largamente ignota. Con lo studio della “radiazione cosmica di fondo” e delle abbiamo riconosciuto segnali provenienti dai primissimi istanti di vita dell’Universo e abbiamo imparato a conoscere il cosmo anche grazie a nuovi “messaggeri” cosmici. Tutto questo ha significativamente allargato le nostre conoscenze, ma ci ha anche posto di fronte a problematiche del tutto nuove che rappresentano una indubbia sfida per la ricerca scientifica del terzo millennio.

SABINO MATARRESE è professore ordinario di Cosmologia presso l’Università di Padova. Ha svolto la sua attività di ricerca anche presso la SISSA di Trieste e il Max-Planck-Institut für Astrophysik di Garching bei München. Attualmente presiede la commissione nazionale per la valutazione quinquennale della ricerca in Fisica di tutte le Università ed Enti di Ricerca in Italia. I suoi interessi di ricerca vanno dalla cosmologia dell’Universo primordiale allo studio delle componenti oscure dell’Universo (materia ed energia oscura), all’analisi della radiazione cosmica di fondo, della formazione delle strutture cosmiche e della generazione di onde gravitazionali cosmologiche. È membro dell’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e dell’Istituto Nazionale di Astrofisica. Ha collaborato alla missione del satellite Planck dell’Agenzia Spaziale Europea per lo studio della radiazione cosmica di fondo (per la quale ha ricevuto il premio Gruber per la Cosmologia nel 2018) e collabora alla preparazione degli esperimenti Euclid, per lo studio delle componenti oscure dell’Universo, LISA ed Einstein Telescope per la ricerca di onde gravitazionali e LiteBIRD per lo studio della polarizzazione della radiazione cosmica.

Sabino Matarrese

Veronica Moronese

Laureata in legge presso l’Università di Verona, Veronica Moronese è esperta di diritto dello spazio. È Legal Director per ThinkOrbital ed è Chief Scientist del Center For Near Space. Collabora da anni con le più importanti associazioni e istituzioni internazionali correlate al diritto spaziale. È inoltre ricercatrice capo per l’esplorazione spaziale commerciale presso l’International Academy of Space Law.
Riconosciuta come una delle dieci figure under 35 che rappresentano valide testimonianze da condividere e diffondere nella società grazie al suo impegno per la promozione dei Diritti Umani nel settore dello spazio, le è stato conferito nel 2020 il Premio Italia Giovane. È stata inoltre inserita nel 2021 nella Top list delle donne nel settore Aerospaziale su LinkedIn.

6 giugno 2022 ore 21.00
NUOVI MONDI: I PIANETI EXTRA-SOLARI
Dopo un’introduzione al concetto di pianeta extrasolare, Marzari ci condurrà attraverso i risultati scientifici che hanno rivoluzionato la nostra conoscenza del processo di formazione planetaria e della frequenza con cui i pianeti sono presenti nella nostra galassia. Quali sono i metodi e le tecniche che ci hanno portato alla conoscenza dell’esistenza dei pianeti extrasolari, e quali sono le caratteristiche di questi ultimi? Cosa sono i pianeti gioviani caldi e le super terre? Questi pianeti hanno potuto dare origine a forme di vita extraterrestre?

A seguire OSSERVAZIONE DEL CIELO dalla terrazza di Porto Burci con il Gruppo Astrofili Vicentini “Giorgio Abetti”.

FRANCESCO MARZARI è Professore Associato all’Universita’ di Padova. Tra i molti argomenti si è occupato di formazione ed evoluzione dinamica di pianeti e corpi minori, di origine e dinamica degli asteroidi Troiani e di diverse forze non gravitazionali. Ha partecipato a diverse missioni spaziali, quali CASSINI-HUYGENS a Saturno e Titano, ROSETTA alla cometa P67, BepiColombo a Mercurio, JUICE alle lune di Giove, PLATO e CHEOPS per pianeti extrasolari, HERA ad un asteroide binario. All’asteroide (7640) è stato dato dall’Unione Astronomica Internazionale il nome Marzari in riconoscimento dell’attività di ricerca svolta nel campo dell’evoluzione e dinamica degli asteroidi.

Francesco Marzari

Tastierista e beatmaker degli Eterea Post Bong Band, Gigi Funcis lavora da anni anche in ambito visivo. Con esperienza in centinaia di performance dal vivo, ha scritto e diretto tre spettacoli multimediali sull’intelligenza artificiale, tra cui l’olografico LIBRA.

Endless Recall è Luca Sammartin, produttore e compositore. Ha lavorato con diversi artisti in qualità di produttore, oltre a lavorare come sound designer per progetti multimediali. La sua musica è una combinazione cinematografica di elettronica oscura e pulsante fusa con atmosfere e melodie luminose.

Funcis & Endless Recall: Analog Electro

Leo Ortolani

Leo Ortolani nasce a Pisa, ma non è quella gran cosa, lo fanno in molti, come Gipi. Trasferitosi a Parma, città da cui è stato definitivamente adottato, disegna e inventa storie fin da sempre. La sua prima storia a fumetti con un senso si intitola IL RAPIMENTO, un giallo lungo due tavole, realizzata a sette anni e che purtroppo è andata persa. Tra le sue storie a fumetti più recenti c’è CINZIA, una commedia sentimentale su una donna transessuale, lunga 230 tavole, realizzata a 51 anni e pubblicata da BAO PUBLISHING.

In mezzo e in coda, ha realizzato diverse altre cose, tra cui una serie intitolata RAT-MAN, uscita in edicola per vent’anni con PANINI COMICS, due libri per l’ASI (Agenzia Spaziale Italiana) intitolati C’E’ SPAZIO PER TUTTI, LUNA 2069 e BLU TRAMONTO, un concerto in amicizia con Stefano Bollani, uno spettacolo teatrale con Arturo Brachetti, una serie a cartoni animati di Rat-Man con la RAI e l’adozione di due figlie in Colombia, insieme alla moglie Caterina.

É sopravvissuto al lockdown, raccontandolo quotidianamente sui suoi social e successivamente su un libro intitolato curiosamente ANDRA’ TUTTO BENE.

Leo Ortolani è anche geologo, ma non lo dice spesso, perché non si ricorda cristallografia.

Docente di storia e filosofia nei licei e di psicologia generale, sociale e clinica nella formazione infermieristica. Tiene corsi E.C.M. su dinamiche comunicative e problematiche etiche. È docente ricercatore per la Sfi, sezione vicentina. Ha recentemente pubblicato “Filosofia del saluto” e saggi per Aracne in “Pensare la crisi” e “La rinascita tra mito, storia e filosofia

Fabio Peserico

Alessio Berto

THERE IS A PLANET B
Un Viaggio cosmico dove il jazz spirituale e visionario degli anni 60 si fonde con i beats e le tecnologie del Jazz moderno e Avant-garde.
Sun Ra, Pharoah Sanders e Alice Coltrane saranno i tre spiriti cosmici selezionati e rimescolati per questa performance che vi porterà ai confini del Cosmo .
The Creator has a Masterplan: Peace and happiness for every man.

Alessandro Corrieri è dottore di ricerca presso l’università di Friburgo (Svizzera).  
Si interessa principalmente di poesia rinascimentale e barocca con particolare riferimento all’epica e al teatro. Ha all’attivo diverse pubblicazioni tra articoli e monografie.

Alessandro Corrieri

Tutti gli eventi sono gratuiti. Eventuali variazioni o integrazioni del programma saranno pubblicate sui canali di comunicazione di Porto Burci. Posti limitati, consigliata la prenotazione.
L’accesso ai CONCERTI e la CONSUMAZIONE al Circolo Cosmos è riservata ai soci ARCI (è possibile fare la tessera la sera stessa).

La rassegna Mondi lontanissimi è realizzata in collaborazione con il Gruppo Astrofili Vicentini.

X