Quanto distante è il presente dal nostro passato? Tre incontri per ripercorrere alcuni degli eventi che hanno definito la Storia del nostro Paese e per guardare con maggiore consapevolezza al presente. Accompagnati da docenti universitari, ci metteremo sulle tracce del nostro passato più recente per ricostruire la verità storica degli eventi, la narrazione che ne è stata fatta ed il suo impatto sul nostro presente.

23/09 – FASCISMO E CULTURA DELLA VIOLENZA
Con MATTEO MILLAN, professore di Storia Contemporanea presso Università di Padova

Su quali equilibri si basava la politica italiana prima dell’avvento del fascismo? Come mai fu così facile per Benito Mussolini ottenere il controllo del Paese? E ancora, su cosa si basava il controllo fascista? Cosa si intende per cultura della violenza e quali furono e sono ancora oggi le sue conseguenze? 

30/09 – RESISTENZA E RESISTENTI ALL’ALBA DEL 25 APRILE
Con SANTO PELI ex professore di Storia Contemporanea presso Università di Padova

Chi ha animato la Resistenza e in quale misura? Come è stata capitalizzata l’esperienza della Resistenza nell’immediato dopoguerra? Da dove nascono gli odierni stereotipi e strumentalizzazioni? Quanto fu complessa e in che modalità avvenne la transizione istituzionale che fece dell’Italia una Repubblica? 

07.10 – STRAGISMO DI STATO E STRATEGIA DELLA TENSIONE
con MIRCO DONDI professore associato di Storia Contemporanea Università di Bologna

In che cosa è consistita la strategia della tensione? Quale è stato il ruolo dei servizi segreti italiani nella realizzazione di questa strategia? Quali gruppi terroristici e di che matrice politica sono da ritenersi responsabili per le stragi che hanno tormentato l’Italia tra gli anni Sessanta e Settanta? E ancora, quali sono state le conseguenze immediate e quali invece le conseguenze sul nostro presente? 

Tutti gli incontri si terranno a Porto Burci (Contrà dei Burci 27 – Vicenza) il giovedì alle 18.30.
La rassegna è proposta da Porto Burci con Arci Servizio Civile e ANPI Vicenza.
Ingresso gratuito. Gli incontri si terranno all’interno del centro culturale. Nel rispetto delle normative vigenti dal 6 agosto l’accesso sarà riservato ai possessori di green pass.

Per iscriverti ad uno o più incontri compila il form. 

X